Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Non essere cattivo

Dando uno sguardo alle mie ultime - scarse - visioni cinematografiche, ho notato che c’è un filo conduttore che accomuna storie, ambienti, tematiche dei film che ho affrontato: Roma e le sue periferie. Ho notato anche che tra un film e l’altro gli attori sono sempre i medesimi, andando così a creare una sorta di cortocircuito non tanto tra spazio filmico e vita reale degli interpreti, quanto tra film e film: come se i registi dei nostri tempi non stessero facendo altro che raccontare la stessa grande storia. 
Così, dopo aver assaporato l’intereptazione di Alessandro Borghi ne Il primo re, un film piuttosto atipico, nonché geniale, sull’Antica Roma, anzi, un film che ci mostra l’Antica Roma come mai l’abbiamo vista, selvaggia, primordiale, tribale, sanguinaria - alla stregua di una qualsiasi giungla alla periferia del mondo - eccomi di ritorno per parlare di un’altra interpretazione di Borghi in un altro film che parla di Roma: Non essere cattivo.
Questa mia visione cinematografica in re…

Ultimi post

Il primo re

Baby Boss

PENSIERI SPARSI ALLA FINE DELL’ANNO

Buon Natale

Calendario dell’Avvento #24 - IN VIAGGIO

Calendario dell’Avvento #23 - MUSICA NATALIZIA

Calendario dell’Avvento #22 - MENÙ DI NATALE

Calendario dell’Avvento #21 - IN TRE

Calendario dell'Avvento #20 - CORAGGIO

Calendario dell'Avvento #19 - ORSETTO